banner
autostrada-dei-parchi-776x437
“I sindaci chiamano per A24 ed A25? Ed io rispondo, eccomi. Con me gli amministratori mobilitati sfondano una porta aperta e ci sentiamo continuamente. Stanno facendo una gran battaglia. Sto organizzando con loro un incontro alla Camera dei Deputati per coinvolgere nella mobilitazione gli altri colleghi abruzzesi e spero anche laziali. Mi sono battuta perché la messa in sicurezza di queste autostrade fosse una priorità e affinché fosse nominato un commissario per accelerare gli interventi. Così a giugno 2020 il governo con la Ministra De Micheli ha nominato Maurizio Gentile commissario per la messa in sicurezza per velocizzare le opere, che ha operato con serietà e concretezza ed ha predisposto atti importanti. Ma mi giunge una brutta notizia, ovvero che il Commissario Gentile si sia dimesso dal suo incarico a partire dal 1 gennaio 2022. Mi auguro che il governo riesca a trattenere nel suo incarico l’ing Gentile o in alternativa nomini immediatamente altra persona all’altezza del compito. Non si può più perdere un sol giorno, sono in campo da anni su questa decisiva vertenza per il nostro territorio, tra l’altro sono una pendolare e su L’Aquila Roma e Teramo siamo in una difficoltà enorme, aumentata ora con i disagi della neve e del ghiaccio. Ritardi, tempi biblici par fare 100 km di autostrada. Le tratte ad una sola corsia sono lunghe, un vero incubo e a volte si va a 30 km all’ora, basta un incidente o qualsiasi accadimento per bloccare la viabilità. Ho lavorato tanto con tutti i ministri succedutisi in questi anni per mettere soldi in finanziaria finalizzati alla messa in sicurezza dei viadotti, spingo da tempo per l’approvazione del PEF, incalzo governi e commissari per velocizzare i lavori. I cittadini non possono patire indecisioni o errori. Ho ottenuto anche risultati, ma ora c’è una inspiegabile fase di stallo. Ieri il Ministro Giovannini sicuramente attento ed impegnato su questo fronte, ha sottolineato l’importanza del ruolo di cerniera dell’Abruzzo tra Adriatico e Tirreno, ora ci aspettiamo dal governo nel suo complesso e dal Presidente Draghi, decisioni efficaci ed importanti. Nel Pnrr c’è oltre 1 miliardo per la messa in sicurezza, ma per noi che usiamo questa autostrada se queste risorse non vanno subito a terra, l’Abruzzo aggrava la sua pesante difficoltà di mobilità. Nel decreto sisma di me con un emendamento bloccai le tariffe per due anni, sono riuscita a prorogare ulteriormente fino a fine anno, ho anche avuto l’approvazione di un emendamento importante nel decreto semplificazioni che bloccano gli aumenti tariffari dal 1 gennaio, e di un ordine del giorno che impegna il governo a intervenire per A24 ed A25 per bloccare le tariffe. Nella legge di stabilità del 2012 inoltre, dopo il terremoto del 2009, le due arterie sono considerate strategiche.
Sia il Ministro Giovannini che il viceministro Cancelleri si sono impegnati a risolvere il problema, un aumento rappresenterebbe un colpo inaccettabile per cittadini e imprese.
In questi giorni tra l’altro si sta drammatizzando il problema degli animali selvatici che attraversano le autostrade, insieme una questione di tutela della fauna protetta e di sicurezza per i viaggiatori.
Insomma è necessaria una presa forte di coscienza da parte del Foverno, perche bisogna dare una svolta vera. Confido nell’incontro di lunedì tra sindaci e ministero. A questo incontro seguirà l’incontro che stiamo organizzando tra parlamentari ed i sindaci”. Così la deputata dem Stefania Pezzopane, da tempo impegnata sulla vertenza A24/A25.
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close