banner
banner
banner

Su proposta del Presidente Marco Marsilio, la Giunta regionale ha deliberato l’individuazione e la classificazione delle piste da sci autorizzate allo svolgimento delle discipline sportive, presenti nella Regione Abruzzo e l’approvazione del report relativa all’attività di redazione del “Piano regionale dei bacini sciistici abruzzesi”. In tema di promozione del turismo invernale, poi, su proposta del Sottosegretario alla Presidenza della Giunta regionale Umberto D’Annuntiis, è stata concessa l’autorizzazione alla realizzazione della seggiovia automatica nel Comune di Roccamorice (fondi Masterplan) al fine di valorizzare il comprensorio sciistico di Passo Lanciano

È stato deliberato, inoltre, la riprogrammazione delle economie dei fondi FSC 2000/2020 per alcuni interventi sul territorio regionale. Approvato lo schema di protocollo d’intesa tra università di Teramo, Regione Abruzzo e Comune di Lanciano per l’attivazione del corso di laurea in diritto dell’ambiente ed energia. Approvato il progetto e il quadro economico finanziario dell’intervento per la nuova sede IZSAM (istituto zooprofilattico sperimentale dell’Abruzzo e del Molise).                                                                                                                                  

Assegnate risorse per l’annualità 2022 destinati a interventi infrastrutturali per la messa in sicurezza ed il rischio idrogeologico per un importo complessivo di euro 13.746.000,00. 

Approvato il Progetto destinato alla “Centrale Unica 116117 per la Regione Abruzzo” che prevede la realizzazione di una centrale unica di risposta in attuazione al modello del numero europeo armonizzato a valenza sociale per favorire la comunicazione diretta tra ente e cittadino. La centrale unica costituirà un utile strumento a supporto dell’integrazione ospedale –territorio e di interscambio tra la rete ospedaliera, la rete dell’emergenza-urgenza e territoriale. La copertura finanziaria del progetto ammonta a complessivi euro 2.500.000,00. 

Su proposta dell’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, è stato approvato il fabbisogno formativo per gli specialisti ambulatoriali per veterinari e altre professionalità sanitarie. 

Approvato anche lo schema di contratto per l’acquisto, nel triennio 2022-2024 di prestazioni di riabilitazione dell’area territoriale dagli erogatori della Rete privata accreditata e stabilita la procedura di conclusione degli accordi contrattuali. 

Approvato anche lo schema di contratto per l’acquisto di prestazioni dell’area della specialistica ambulatoriale nel biennio 2022-2023 e per l’acquisto di prestazioni dell’area ospedaliera nel triennio 2022-2024. 

Concesso il benestare per i tetti di spesa per il triennio 2022-2024 per le Residenze protette e residenze sanitarie assistenziali private accreditate. In particolare, viene definita in complessivi           € 71.874.786,07 la spesa massima che, nel triennio considerato 2022-2024, potrà essere sostenuta dal Sistema sanitario regionale.

Determinati anche i tetti aggiuntivi decorrenti dal 01 gennaio 2023, per il biennio 2023-2024- a favore della ASL Lanciano-Vasto-Chieti (per l’importo di € 736.332,78) e della Asl di Pescara (per l’importo di € 742.738,50), nel rispetto dei vigenti LEA. Definita in complessivi € 17.967.699,06 la spesa massima che, nel triennio considerato 2022-2024, potrà essere sostenuta dal Sistema sanitario per l’acquisto di prestazioni assistenziali da rendere a favore di persone affette da disturbo dello spettro autistico. Presa d’atto delle stime dei nuovi quadri economici aggiornati per l’investimento in edilizia sanitaria dell’intervento per la ristrutturazione dell’Ospedale di Penne. 

Approvato, infine, lo schema di contratto per l’acquisto, nel triennio 2022-2024, di prestazioni sanitarie di psico-riabilitazione dagli erogatori della Rete privata accreditata.

Approvata, inoltre, la procedura di presa in carico presso le Strutture psicoriabilitative private accreditate, di utenti con pericolosità sociale.

Approvate, dopo la relazione dell’assessore alle politiche sociali Pietro Quaresimale, anche le linee di indirizzo in materia di affidamento familiare con l’obiettivo di incentivare la diffusione e la conoscenza dell’istituto nella nostra regione.

È stato adottato, sempre su proposta dell’assessore alle politiche sociali, le “Linee Attuative del Piano Nazionale per gli interventi ed i servizi sociali di contrasto alla povertà 2021-2023 per la Regione Abruzzo”.

La Giunta, poi, ha deliberato l’approvazione del Piano strategico del turismo in Abruzzo per il triennio 2023-2025. Si è manifestata l’urgenza, infatti, dopo il periodo Covid, di rivedere e ripensare le linee programmatiche in un mondo diverso, alla luce delle programmazioni FESR e PNRR. Il piano strategico 2023/2025 è frutto, secondo l’assessore al turismo Daniele D’Amario, della collaborazione tra risorse interne, assistenza tecnica e stakeholder.

Su proposta del vicepresidente Emanuele Imprudente approvata convenzione tra la Regione Abruzzo – Dipartimento Agricoltura e l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, per l’individuazione delle rotte di migrazione dell’avifauna (specie di uccelli) nel territorio abruzzese.

Approvato accordo di programma tra la Regione Abruzzo e l’Ente Parco naturale regionale Sirente Velino per il controllo delle specie esotiche invasive.

Un contributo è stato assegnato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali relativamente al “Fondo per le foreste italiane”, alle Regioni e alle Province autonome finalizzato a favorire l’adozione dei “Piani Forestali di Indirizzo Territoriale”. Le risorse destinate alla Regione Abruzzo ammontano a € 187.715,00. Con tale contribuito si intende stipulare apposito Accordo di programma con il Comune di L’Aquila Il cui territorio è perfettamente confacente in quanto riassume una serie di caratteristiche di estremo interesse attraverso una sperimentazione. Approvato lo schema di convenzione tra Regione e Arta mirato all’attività di monitoraggio delle acque marino-costiere e delle acque destinati alla vita dei molluschi prospicenti la costa abruzzese. 

banner

Lascia un commento