banner
banner

SULMONA – Rendere la salute del paziente sempre più accessibile e vicina. Questo il senso dell’accordo siglato dal gruppo San Raffaele e Alitalia che garantirà condizioni agevolate e tariffe ridotte del 50% ai pazienti (e ad un loro accompagnatore) che dovranno raggiungere per motivi di salute una struttura del gruppo. L’accordo coinvolge anche la sede di Sulmona. Le tratte di volo interessate sono quindi quelle dirette da diversi aeroporti d’Italia verso quelli di Roma Fiumicino, Pescara, Bari e Brindisi. L’accordo sarà valido per un anno (a decorrere dal 1 agosto 2016 fino al 1 agosto dell’anno successivo). Gli sconti verranno applicati sui voli nazionali a/r, per i pazienti è prevista la possibilità di cambiare la data di partenza in qualsiasi momento senza costi aggiuntivi. Per usufruire delle tariffe agevolate, dopo aver prenotato la visita, un esame diagnostico o un ricovero, sarà possibile acquistare il biglietto aereo contattando il numero telefonico gratuito dedicato esclusivamente ai pazienti San Raffaele (tel. 06 65 85 97 21). Il pagamento del biglietto potrà avvenire esclusivamente con carta di credito. “Il motivo per cui anche il San Raffaele di Sulmona è stato inserito nel patto nazionale è proprio perché godiamo di un interessante mobilità attiva. Tantissimi i pazienti che da ogni parte d’Italia vengono a ricoverarsi a Sulmona”, sottolinea il Direttore Pierluigi Marinelli. Una struttura, quella del San Raffaele di Sulmona, che è diventata una sorta di punto di riferimento a livello nazionale, una vera eccellenza per la Regione Abruzzo. Oltre a creare indotto turistico, se si pensa alle famiglie che accompagnano i degenti, argina anche la piaga sociale dell’evasione dal territorio, invertendo la tendenza. “Per il futuro continuiamo a sostenere la ricerca”- aggiunge Marinelli- “stiamo consolidando la rete del paziente mieloleso, la cui unità spinale è centro di riferimento della Regione Abruzzo”.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com