banner
banner

CORFINIO – Rientrano nella norma i parametri bicrobiologici per il consumo umano dell’acqua. Cessa l’allarme a Corfinio, piccolo centro peligno, che revoca l’ordinanza contingibile e urgente che aveva adottato il sindaco, Romeo Contestabile, lo scorso 10 ottobre, a seguito del venir meno dei requisiti di potabilità stabiliti dalla legge. Le nuove analisi, come comunicato in data odierna dalla Saca, hanno ripristinato la conformità dei valori per il consumo umano, facendo venir meno il carattere d’urgenza dell’ordinanza. Il provvedimento è stato quindi revocato dal primo cittadino

Lascia un commento