banner
banner

CASTEL DI SANGRO. Trenta punti decurtati, una patente ritirata e multe per 5 mila euro. È il bilancio dei controlli effettuati dai carabinieri della compagnia di Castel di Sangro. Negli ultimi quattro giorni, l’azione di vigilanza intrapresa dalle 9 stazioni dipendenti la compagnia castellana, a cui si aggiunge quella svolta dal nucleo operativo e radiomobile, che copre l’arco delle 24h, ha fatto registrare risultati positivi sotto il profilo della sicurezza, soprattutto quella stradale. Più nel dettaglio, oltre 35 le pattuglie impiegate, che hanno filtrato i tanti veicoli in transito sulle vie di comunicazione del comprensorio montano. Più di 400 i mezzi selezionati per il controllo e 651 le persone identificate. Oltre 30 sono state le sanzioni contestate direttamente agli utenti della strada, tra motociclisti, automobilisti e camperisti, per diverse violazioni delle norme che regolano la circolazione stradale. In totale, 30 il numero dei punti decurtati dalle “riserve” in possesso dei trasgressori multati, uno dei quali ha ricevuto la sanzione accessoria del ritiro patente scaduta di validità. Inoltre, una delle persone controllate è stata trovata in possesso di un modico quantitativo di hashish e per questo segnalato alle competenti autorità. Sottoposti a controllo amministrativo anche alcune decine di esercizi di pubblico ritrovo. Tenuto conto di tutte le violazioni riscontrate, sono state comminate sanzioni per un importo complessivo che supera i 5000 €uro.

Lascia un commento