banner
banner

OPI. E’ stata disposta l’autopsia sul corpo di Luca Pulsinelli, il comandante dei forestali della stazione di Villetta Barrea, originario di Sora, deceduto nella prima serata di ieri, sulla strada 83 Marsicana, all’altezza di Opi. Lo ha deciso la procura della repubblica di Sulmona che ha aperto un fascicolo, contro ignoti, per omicidio stradale. Dalla prima ricostruzione effettuata dai carabinieri della compagnia di Castel di Sangro, coordinati dal capitano, Giuseppe Testa, è venuto fuori che Pulsinelli, dal borgo lacustre dell’Alto Sangro stava rientrando a casa quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo della moto, una Suzuki 600, finendo contro il muro di un’abitazione privata. Immediati i soccorsi, putroppo inutili. Il forestale è morto sul colpo. Alcuni automobilisti, che sono stati sentiti dai militari come testimoni, hanno raccontanto di aver visto un paio di ciclisti che lo procedevano di pochi metri. Per cui è probabile che Pulsinelli abbia perso il controllo, tentando di schivarla. Sulla dinamica del tragico incidente sono in corso le indagini del caso. Intanto la procura ha disposto il sequestro del mezzo e nelle prossime ore potrebbe decidere per una perizia cinematica che serve ad analizzare le condizioni dell’asfalto, la velocità e la moto coinvolta nello schianto.

Lascia un commento