banner
banner
banner

SULMONA – Comincia l’era del liceo quadriennale a Sulmona. A sperimentarlo è il Polo Scientifico-Tecnologico “E. Fermi” che dal 3 settembre scorso ha attivato ufficialmente il corso per permettere ai studenti di conseguire il diploma nel giro di quattro anni e giocare d’anticipo con le certificazioni europee e il reclutamento per l’ingresso nel mondo del lavoro, tanto in Italia quanto in Europa. Il “Fermi” è una delle 192 scuole d’Italia e dei 144 Licei a sperimentare il percorso quadriennale. Il via libera era arrivato nel mese di febbraio dal Ministero e l’ obiettivo principale è quello di preparare gli studenti ai futuri percorsi lavorativi o di studio, mettendoli nelle condizioni di guadagnare un anno, al pari degli altri studenti europei, senza che “perdano” nulla, in termini di conoscenze, competenze acquisite ed esperienze formative, perché possano competere con dignità e consapevolezza, realizzandosi professionalmente e personalmente. “Siamo i primi in Abruzzo a partire e questo non può che riempirci di orgoglio”- commenta soddisfatto il Dirigente Scolastico Massimo Di Paolo che aveva già rassicurato sul fatto che l’offerta formativa non risulte affatto depauperata o ridimensionata, al contrario viene notevolmente ampliata e arricchita di strategie didattiche e metodologiche che privilegiano la dimensione laboratoriale e cooperativa, attraverso il potenziamento della strumentazione digitale e degli ambienti di apprendimento, la valorizzazione della metodologia CLIL, uno strategico congegnamento dei processi di continuità e orientamento con la scuola secondaria di primo grado e le Università, un’efficace azione di alternanza scuola-lavoro. Se per tutti gli studenti l’appuntamento con la campanella è per il prossimo 10 settembre, chi ha scelto il liceo quadriennale ha salutato già da un pezzo la stagione estiva.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento