banner
banner

SULMONA. “Chiedo formalmente al sindaco di raccogliere il palese invito dell’Istituto Superiore della Sanità e trasmettere la nota a tutte le famiglie anche al fine di informare e sensibilizzare le donne in particolar modo ad effettuare la prevenzione sottoponendosi costantemente ad ecografie e mammografie, anche perché in questi giorni, parlando con più persone, donne in particolare, mi sono resa conto che la maggior parte di loro ignora quanto riferito nello studio”. Lo scrive la consigliera comunale, Teresa Nannarone, riprendendo l’invito dell’Iss che aveva condotto uno studio sulla popolazione. “Sono certa che i consiglieri di maggioranza che tanto si sperticano ad insultare il prossimo o non hanno letto lo studio o non l’hanno capito. E questo è grave. Andando oltre, e ignorando le loro farneticazioni non si può perdere di vista il problema: l’elevato numero dei malati e delle malate di cancro e non solo”- interviene Nannarone che chiede al sindaco di “intervenire anche presso la dirigenza della Asl affinché valuti l’implementazione dei macchinari e del personale necessario per aumentare il numero degli esami”.”Il resto è becera polemica dei consiglieri di una maggioranza che anziché occuparsi della popolazione esposta a rischi di vario genere, è tutta protesa a cercare di mettere a tacere la minoranza. Tentativo inutile per quanto mi riguarda”- conclude Nannarone

Lascia un commento