banner
banner

SULMONA. Terzigno si scusa con Sulmona all’indomani dei disordini al Palasport Serafini. Lo fa con una nota che il sindaco, Francesco Ranieri, ha inviato al primo cittadino sulmonese, Gianfranco Di Piero. “Tutta la comunità terzignese è profondamente rammaricata per quanto accaduto.Terzigno non è questa, Terzigno è una cittadina dove tanti vivono in modo sano e lieto lo sport e non nel modo barbaro e vergognoso con il quale siamo stati rappresentati – ha scritto il Sindaco Ranieri – Le più profonde scuse sono dovute a Lei e a tutta la comunità di Sulmona e, mi auguro, che le autorità competenti possano adottare le pene più severe nei confronti dei responsabili per impedire che simili comportamenti abbiano a ripetersi”. Per quella vicenda la polizia, che era intervenuta per identificare i responsabili, chiederà dieci richieste di daspo

Lascia un commento