banner
banner

SULMONA. Restano spente le luci dell’Eremo di Celestino V sul Morrone. Lo ha deciso il Parco Nazionale della Maiella che, nonostante le proteste dei residenti delle zone pedemontane della città e degli assidui frequentatori dell’area, ha detto no alla riaccensione e ha disposto uno studio di fattibilità affinchè siano i tecnici a stabilire come regolare il sistema di illuminazione. A redigire lo studio sarà il Comune di Sulmona. Il nuovo stop era scattato lo scorso 20 giugno dopo i rilievi effettuati dai carabinieri forestali di Sulmona. I militari avevano effettuato un sopralluogo nell’area dopo aver ricevuto una segnalazione. I fari, ha scritto il Parco al Comune, danno fastidio agli animali. L’illuminazione era stata già spenta a dicembre 2023 per essere poi sostituita ma, a quanto pare, la problematica non è rientrata. “Con lo studio di fattibilità si deciderà come riaccendere e si valuterà un sistema meno impattante per la flora”- ha fatto sapere il vice sindaco di Sulmona, Sergio Berardi

Lascia un commento