banner
banner

ANVERSA DEGLI ABRUZZI. Fugge dalla comunità dove era ospite e dove si trovava agli arresti domiciliari e fa l’autostop ad un carabiniere in borghese. Un 22enne di Cosenza è stato arrestato nei giorni scorsi per il reato di evasione. Il fatto è avvenuto ad Anversa degli Abruzzi. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Sulmona, il giovane si era allontanato da una struttura dove sta scontando la misura cautelare. Il personale, dopo averlo cercato per oltre un’ora, ha allertato i carabinieri che hanno attivato le ricerche. Alla fine il 22enne, con alcune problematiche sulle spalle, si era recato a piedi fino alle porte di Scanno dove, affaticato per aver camminato a lungo, ha chiesto un passaggio ad un automobilista. Il giovane non sapeva che il conducente dell’auto era un carabiniere i borghese che, a quel punto, lo ha accompagnato in caserma per gli accertamenti. E’ scattato quindi l’arresto, convalidato dal Tribunale di Sulmona che ieri ha concesso gli ha concesso i domiciliari in comunità, fino all’udienza con rito direttissimo che è stata fissata per settembre.

Lascia un commento