banner
banner

“Chiarire definitivamente le motivazioni per le quali una fermata da sempre idonea al collegamento Sulmona – Roma è diventata improvvisamente una scelta non più percorribile”. È uno dei punti principali della lettera inviata questa mattina dal Sindaco di Pratola Peligna Antonella Di Nino al Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale con delega alla mobilità Umberto D’Annuntiis e ai vertici della TUA, l’azienda del Trasporto Unico della Regione Abruzzo. Il Primo cittadino rinnova la richiesta di ripristinare la fermata in Piazza 1° Maggio, soppressa da gennaio scorso. La Di Nino ha chiesto di capire quali sono le ragioni della scelta, gli standard di sicurezza delle fermate aggiunte in Marsica e il perché, su quella stessa arteria, transitano i bus del trasporto pubblico.

Lascia un commento