banner
banner

SULMONA – “Lo stanziamento dei fondi da parte della Regione è una conferma che il progetto di riqualificazione dell’ospedale sta andando avanti”. Lo afferma a Onda Tg il sindaco di Sulmona Annamaria Casini all’indomani della delibera della Giunta Regionale che ha approvato il piano degli investimenti dell’edilizia sanitaria e ha assegnato 17,5 milioni euro al nuovo nosocomio dell’Annunziata. Se da un lato il primo cittadino accoglie con soddisfazione la notizia, dall’altro guarda avanti e raccomanda a Regione e Asl di rispettare il cronoprogramma degli interventi. “Si proceda con il primo lotto speditamente in modo tale da partire anche con il secondo e arrivare in tempi ragionevoli e brevi alla costruzione della nuova struttura ospedaliera”- rincara il sindaco Casini. Stando ai tempi dettati dal Direttore Generale della Asl Rinaldo Tordera il primo lotto dovrebbe essere portato a compimento per l’autunno del 2017. Secondo il Manager, che nel mese di ottobre si è recato personalmente sul cantiere del nuovo nosocomio, i lavori procedono con regolarità. La Asl intanto sta cercando di chiudere la partita anche per il secondo blocco degli interventi. Sono passati nel frattempo quasi due anni da quell’11 dicembre 2014, il giorno della posa della prima pietra. I lavori cominciarono in ritardo rispetto la tabella di marcia e nel corso dell’estate sono rimasti fermi almeno per un mese e mezzo.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento