banner
banner

ROCCACASALE – Quad e fuori strada distruggono il percorso della gara nazionale in programma a Roccacasale. La denuncia, che arriva tramite una nota che pubblichiamo, arriva dalla Pavind Bike Team. “Carissimi amici che con Jeep, Fuoristrada e/o Quad in questi giorni vi siete divertiti a rovinare il percorso del Bike Park di Roccacasale che sarà scenario di una gara nazionale MTB Giovanissimi e che, con la vostra goliardia, avete mandato in fumo tante ore di lavoro per mettere in sicurezza alcuni passaggi tecnici, vi siete resi inutilmente responsabili di un grave sfregio. Premesso che non siamo gelosi dell’area e che possiamo condividerla per un piacere e un divertimento reciproco, quello che avete fatto, oltre a generare disappunto e preoccupazione visto che l’appuntamento è oramai prossimo, mette in grave pericolo chi gira in bici sul percorso quotidianamente, soprattutto i ragazzi della nostra Scuola di Ciclismo, tutti minorenni. Voi girate all’interno di un abitacolo e quindi, con una certa sicurezza, chi scende veloce in bici può farsi molto male si trova improvvisamente davanti un dosso, una sponda o un salto non più regolare!!! Se avevate bisogno di un po’ di segnaletica, potevate lasciare un avviso: ve l’avremmo data volentieri. Non c’era bisogno di strapparla dal terreno e portarla via. Non credo sia questo il modo di far crescere il nostro territorio.
Voi, e solo voi, responsabili di questo sfregio avete: 1) lanciato discredito innanzi tutto su altri come voi che praticano il vostro stesso sport e condividono la vostra stessa passione e che, contrariamente a voi, amano e rispettano questo territorio;
2) Avete mancato di rispetto a tutti i volontari che ci stanno dando una mano a mettere in sicurezza il tracciato e rendere il circuito avvincente per una gara Nazionale di MTB che vedrà oltre 300 partecipanti da tutta Italia; 3) Avete messo in grosse difficoltà l’organizzazione che dovrà rifare i lavori. Se volete rimediare alla vostra goliardia potete venirci a dare una mano. Quasi tutti i sabati siamo sul percorso per completare l’opera che abbiamo iniziato. È un brutto episodio che lascia il rammarico in tutti. Evitiamo si ripeta. Non giova a nessuno”

Lascia un commento