banner
giostra-sce

SULMONA – Costanza per la Romania, Burghausen per la Germania, il Comune di Serravalle per la Repubblica di S.Marino, Colchester per l’Inghilterra e le due isole di Corfù e Zante, per la Grecia. Sono queste le delegazioni europee ospiti della Giostra e della città di Sulmona che hanno ricevuto i saluti di benvenuto questa mattina a Palazzo San Francesco nel corso della cerimonia coordinata da Fiorenza Quadraro. A fare i saluti di casa sono stati il vice sindaco Nicola Angelucci e il Vice Presidente del Consiglio Comunale Fabio Ranalli. Doveva essere presente anche una delegazione della Croazia ma imprevisti dell’ultimo momento hanno impedito alla nazione che arrivava per la prima volta a Sulmona di partecipare. In sostituzione della Croazia correrà l’Italia. La vera novità della Giostra d’Europa e dei Borghi più belli d’Italia è che saranno presenti in corteo quasi tutti i Comuni del Centro Abruzzo, con una trentina di sindaci che sfileranno indossando la fascia tricolore. “E’ il segno che i comuni hanno capito il salto di qualità della Giostra e si sono resi conto di quanto è importante questa manifestazione”- ha esordito il Presidente della Giostra Maurizio Antonini affiancato dal Presidente Onorario Mimmo Taglieri che ha ricordato il grande appuntamento del 2019 quando arriveranno a Sulmona tutte le venti delegazioni europee ospiti della Giostra nel corso degli anni. Il Palio della Giostra d’Europa è stato realizzato da Costanza, vincitrice dell’ultima edizione abbinata con Villalago che ha realizzato il Palio della Giostra dei Borghi più Belli. Questa sera alle 21,30 sono previste le sfide in piazza Maggiore dopo il passaggio del corteo mentre domani alle 17.30 si svolgerà il mini-corteo che accompagnerà tutte le delegazioni in quattro luoghi del centro storico, l’Annunziata, piazza XX Settembre, Rotonda di S.Francesco e piazza della Tomba, dove si terranno le esibizioni che avranno inizio alle 18 e andranno avanti fino alle 19.30 quando tutte le delegazioni si raduneranno in piazza XX Settembre per i saluti finali.
Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close