banner
banner

SULMONA – Il virus batte un colpo. Chiuse le urne si riapre il bollettino del Covid che nel weekend si era concesso una sosta per via della carenza di personale. Il conto dell’accumulo dei tre referti è arrivato nella giornata odierna. Nelle ultime 72 ore sono emerse 88 positività sul territorio peligno-sangrino, comprese 13 reinfezioni, distribuite sui vari centri: Sulmona 32, Pratola Peligna 13, Scanno 8, Castel di Sangro 7, Bugnara 4, Introdacqua 4, Molina Aterno 3, Pescasseroli 3, Alfedena 1, Barrea 1, Roccacasale 1, Rivisondoli 1 Scontrone 1 Corfinio 1 Pettorano Sul Gizio 1 Campo di Giove 1 Villetta Barrea 1, Prezza 1. I contagi sono così ripartiti: 37 nella giornata di sabato di cui 3 ripositivizzazioni, 38 nella giornata di ieri comprese 8 reinfezioni e 13 nell’odierna giornata con due soli “positivi bis”. La curva epidemiologica torna a crescere se si considera che nello scorso weekend, sommando le positivitá annotate sui registri Asl dal sabato a lunedì, si registrarono 71 casi. Se si tratta di una recrudescenza del contagio, legato all’effetto scuole ed autunno, si vedrà si prossimi giorni. Nel bollettino, per il momento, compaiono solo nove soggetti in età scolare mentre tornano i contagi in divisa in Alto Sangro. Complessivamente sono 1159 gli attuali positivi sul territorio a fronte di appena due degenti, segno che la convivenza con il virus non è più così traumatica come un tempo. Merito dei vaccini e degli strumenti acquisiti in quasi tre anni di pandemia.

Lascia un commento