banner
banner

SULMONA – Dalla “porta impertinente” al “tubo perdente”. Nuovi disagi per studenti e genitori della scuola primaria Masciangioli, ospitata nei Musp dell’ex Caserma Cesare Battisti. Le infiltrazioni d’acqua hanno creato una pozzanghera proprio all’altezza dell’ingresso della struttura, più precisamente a ridosso dell’ampio cortile, che non lascia tranquille le famiglie. Basta alzare lo sguardo per intuire che, quelle infiltrazioni, provengono dal piano superiore della caserma dismessa, probabilmente dove si trovano i servizi igienici. “Non sappiamo se si tratta di acque bianche o nere. Per questo chiediamo immediate verifiche agli organi preposti. Perché questa situazione non più perdurare in luogo frequentato dai più piccoli”- incalzano in coro i genitori. Dopo la porta principale della Caserma, che ogni tanto fa i “capricci”, ora ci pensano le infiltrazioni d’acqua a scaldare gli animi. Nei giorni scorsi il caso è stato segnalato alla Dirigenza scolastica e questa mattina ne è venuto a conoscenza anche il Comune mentre la ditta incaricata stava iniziando il montaggio della tensostruttura che servirà per l’attività motoria dei piccoli studenti. Il camion ha fatto non poco fatica ad accedere nei Musp per via di alcune auto lasciate in sosta nelle vicinanze della struttura.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com