banner
banner

SULMONA – “Partiamo da Marsilio che è stato un buon governatore ed ha riportato l’Abruzzo al centro delle politiche nazionali. Il nostro contributo sarà molto importante. Parliamo ai territori con responsabilità, concretezza e serietà”. Così ha esordito l’onorevole Maurizio Lupi, leader del movimento, che nel pomeriggio ha rilanciato la candidatura di Marianna Scoccia, al fotofinish della campagna elettorale, nell’hotel Manhattan tra folla e ultimi appelli. “Le nostre liste hanno candidati importanti perchè tornano a rappresentare pezzi di territorio”- ribadisce Lupi spiegando che, per le europee, si va verso uno strappa con Forza Italia.

“E’ davvero entusiasmante vedere questa straordinaria adesione ancora più incoraggiante, che mi rende orgogliosa e mi sprona a continuare a fare sempre di più e meglio. Ho avvertito subito forte l’energia che si sprigiona dallo scambio reciproco e si trasforma nella forza di fare, il vero carburante di questo strepitoso viaggio insieme. E’ una campagna elettorale intensa, fatta di incontri ogni volta più numerosi e confronti proficui con la cittadinanza nei paesi delle aree interne, che mi hanno dimostrato grande affetto. Nelle piazze, nelle sale, nelle mie sedi elettorali sempre aperte, ho dedicato molto tempo ad ascoltare esigenze e difficoltà di tutti, facendo tesoro di ogni richiesta, poiché fare politica tra la gente è da sempre per me fondamentale per contribuire alla crescita del nostro bellissimo territorio” ha affermato Marianna Scoccia. Tanti gli argomenti esposti in un clima apparso più familiare che elettorale, a sottolineare il particolare percorso che l’ha portata ad instaurare un rapporto di grande fiducia e affetto con i cittadini. Ha esposto i suoi progetti e le diverse proposte di legge che vorrà presentare, sottolineando l’importanza di una crescita personale anche grazie all’esperienza dei cinque anni appena trascorsi e che l’hanno vista sempre in prima linea a servizio del territorio nell’interesse esclusivo dei cittadini. “Tanto abbiamo raccontato in queste settimane e tanto ancora abbiamo da fare, tutti insieme, con forza e coraggio” conclude “per difendere e far crescere la nostra terra”.

Lascia un commento