banner
banner

Un mandolino dall’animo ribelle si unisce ad una grande band rock per far sentire la sua “voce”. Tutto questo avverrà venerdì 1 Marzo alle ore 21.00 presso il Maria Caniglia di Sulmona (con
ingresso libero). Francesco Mammola porta in scena Mandolove, per offrire uno spettacolo fuori dagli schemi, che
cercherà di “sorprendere e sconvolgere” il pubblico spettatore, con una grande commistione digeneri e di stili, in un repertorio che spazierà da Mozart agli ACDC, da Puccini ai Queen. Evento nato con l’intento di sorprendere e sconvolgere, ma soprattutto di abbattere i pregiudizi su
uno strumento musicale che sta scomparendo dalle nostre vite.
Il “mandolino dall’animo ribelle” di Mammola, oggi docente presso il conservatorio Casella dell’Aquila, insignito di prestigiosi riconoscimenti tra cui il Premio Nazionale delle arti “Claudio
Abbado” e inserito dal sito tedesco Mandoisland tra i migliori mandolinisti al mondo, intende portare avanti in nome dell’amore per la musica e soprattutto per il suo strumento.Mammola, musicista le cui doti straordinarie lo hanno portato ad esibirsi in tutto il mondo, da New
York a Londra, da Vilnius a Berlino, fino al Quirinale in concerto per il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella, offrirà al pubblico di Sulmona uno spettacolo unico e immersivo, in
grado di scuotere le coscienze, risvegliare gli animi ribelli e fare cantare ed emozionare sulle notedei più grandi capolavori di tutti i tempi.
Sul palcoscenico insieme a Mammola ci saranno i musicisti Christian D’Eramo alla chitarra, Antonio Di Giannantonio al basso, Paolo Canale al piano e Alessio Bonucci alla batteria; ospite della serata il chitarrista Alfonso Brandi, spalla di Mammola in centinaia di concerti.
L’evento realizzato dall’Accademia Musicale dell’Alto Sangro, con il contributo della Fondazione Carispaq e del Comune di Sulmona, sta riscuotendo tanto clamore e curiosità anche da fuori
regione. Non ci resta che darvi appuntamento a venerdì 1 Marzo alle ore 21.00, Teatro Maria Caniglia,
Sulmona.

Lascia un commento