banner
ladroni

SULMONA – Avrebbe avvertito dei rumori strani e sospetti nella cantina della sua abitazione e sarebbe sceso nel buio fino ad inciampare contro bottiglie e barattoli di vernice. Per un 30 enne residente sul territorio comunale di Sulmona, si è reso necessario il ricorso alle cure mediche del locale presidio ospedaliero. La “disavventura” domestica risale all’altra notte quando il giovane, stando alle informazioni raccolte, si sarebbe insospettito per le possibili intrusioni nella sua abitazione, avendo avvertito dei rumori chiari provenienti dalla cantina. Spaventato nel cuore della notte si è quindi precipitato per controllare di persona la situazione. Durante il percorso, per via verosimilmente del buio e dei postumi del sonno, si sarebbe scagliato contro bottiglie e barattoli di vernice, inciampando rovinosamente e procurandosi la ferita ad una mano con il coinvolgimento del tendine e del vascolo nervoso. Una ferita non proprio superficiale visto che si è reso necessario il ricorso ad un piccolo intervento chirurgico, eseguito dall’equipe di ortopedia dell’ospedale dell’Annunziata. Il malcapitato risulta attualmente ricoverato. Intanto la Polizia lo ha denunciato per detenzione di stupefacenti poichè, all’esito della perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti due etti di hashish e due grammi di cocaina. La tesi dei ladri di cantina non ha convinto le forze dell’ordine intervenute sul posto.

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close