banner
stalking

Il personale della Squadra Volante della Questura, a seguito di indagine congiunta con la locale Squadra Mobile, ha dato esecuzione alla misura cautelare in carcere nei confronti di un uomo residente a L’Aquila, per stalking e lesioni, reati commessi nei confronti della ex compagna. L’uomo era già sottoposto a misure restrittive domiciliari dovute alle aggressioni perpetrate nei confronti dei Carabinieri intervenuti a Santa Maria Paganica per sedare una rissa. La denuncia presentata dalla vittima, le testimonianze e la documentazione raccolte dagli investigatori, hanno messo in luce un’intollerabile atteggiamento violento e possessivo manifestato dall’indagato, anche dopo che la persona offesa gli aveva chiaramente manifestato da tempo la decisione di porre fine alla loro relazione. L’ultimo grave episodio denunciato dalla donna, si è consumato pochi giorni fa, quando la ex compagna è stata aggredita in strada e costretta alle cure del pronto soccorso dopo essere stata raggiunta al volto da un pugno. L’uomo, a seguito delle formalità di rito, è stato condotto in carcere dal personale della Polizia di Stato a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close