banner
banner

MOLINA ATERNO – Torna l’esercito a Molina Aterno per verificare le condizioni dell’incendio divampato lo scorso 9 agosto sulla montagna del paese, in località piazza Clementina, per via di un fulmine. La situazione risulta sotto controllo e monitorata ma la parola d’ordine, per gli addetti ai lavori e per il sindaco, Luigi Fasciani, è prudenza. Vietato abbassare la guardia visto il possibile ritorno di fiamma alle radici del sottobosco che non lasciano del tutto tranquilli volontari e Vigili del Fuoco che nella giornata di ieri sono rimasti sul fronte e oggi si sta procedendo alle operazioni di bonifica per la messa in sicurezza. Una “missione” non proprio semplice visto lo strato di lettiera presente nella zona interessata dall’incendio. Scrivere la parola fine diventa complicato. “Il problema è alle radici”- conferma il sindaco Fasciani- “ieri nuovi interventi si sono resi necessari per controllare le fiamme. Oggi tornerà l’esercito per le verifiche. Non voglio dire più nulla per evitare di essere smentito dalla natura. Certo è che ora la situazione è sotto controllo per cui non vi è più uno stato di allerta. Ma non possiamo abbassare la guardia”. E sulla montagna di Molina

 

 

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com