banner
banner

SULMONA – 10 scatoloni pieni zeppi di libri, già in parte utilizzati per riempire gli spazi ormai vuoti lasciati da manine piccole e grandicelle che si sono portate a casa una storia. L’iniziativa “Aiutaci a crescere, regalaci un libro” va avanti nelle librerie Giunti al Punto da 13 anni permettendo di donare 2 milioni di libri ai reparti di Pediatria e alle Associazioni che si occupano di infanzia. Iniziativa messa in atto anche a Sulmona. “Per noi della Pediatria di Sulmona” afferma la dottoressa Gianna Tollis “questa magnifica iniziativa ha consentito di strutturare una piccola biblioteca nella ludoteca del reparto e di regalare ad ogni nostro piccolo paziente un sorriso che poi è il nostro risarcimento, quel carburante che ogni giorno ci da la spinta per continuare e tenere duro, nonostante la pandemia, nonostante la fatica, nonostante tutto”.
Leggere è un piccolo miracolo che si rinnova tutti nell’ambulatorio di Pediatria dell’Ospedale di Sulmona perché ad ogni bimbo che viene, dopo la visita o il prelievo, viene proposto di scegliere un libro da portarsi a casa. “Regaliamo a tutti una coccola che renda meno amaro il momento di stress emotivo e fisico” riprende la dottoressa Tollis “a cui viene sottoposto il piccolo paziente. Non si tratta di un libro a caso ma di quel libro che in quel momento attira l’attenzione del bambino che lo sceglie in mezzo a molti altri e non solo perché adeguato alla sua età ma perché quel colore, quell’immagine, quel titolo risarciscono in quel preciso istante l’animo di ognuno del momento di paura, di insicurezza, di smarrimento. Tutto questa magia è resa possibile grazie alle librerie Giunti (a Sulmona nel Centro Commerciale Il Borgo) che tutti gli anni (non ci siamo fermati neppure con il Coronavirus) consegnano al reparto di Pediatria di Sulmona e di altri Ospedali scatoloni pieni di libri grazie alla generosità dei clienti che hanno voglia di contribuire al compimento di questo piccolo miracolo”.

Lascia un commento