banner
banner

SULMONA – La carenza di medici fa saltare le commissioni preposta alle visite di verifica o revisione delle disabilità all’INPS di Sulmona. La denuncia arriva dal segretario regionale della UIL PA Abruzzo, Mauro Nardella. “Oggi devono pregare Iddio per ottenere una risposta in merito alla possibilità di fissare una data certa – commenta Nardella -, ovvero la capacità di dare una risposta ai diversi portatori di disabilità da tempo in attesa di essere giudicati. Riteniamo che questo stato di cose vada in controtendenza rispetto a quanto auspicato dal Ministro per le disabilità, Alessandra Locatelli, al quale, quindi, rivolgiamo l’invito a prendersene cura e a risolverla la spinosa questione se non vuole che le parole da ella dette, che ripeto mi sento di condividere pienamente, se le porti via il vento”. “In questo momento – continua Nardella sarebbe stata più che mai utile la figura del Garante sui diritti delle persone con disabilità. Tra le altre cose anche su questo mi sento di condividere i propositi del ministro che in merito a ciò ha detto di voler introdurre anche la figura del Garante nazionale sui diritti delle persone con disabilità e anche l’accessibilità delle pubbliche amministrazioni. Parole alle quali, però, ci auguriamo seguono fatti”.

Lascia un commento