banner
natale-col-contagio-1170x658

SULMONA – Sarà un altro Natale in mascherina. Il sindaco di Sulmona, Gianfranco Di Piero, adotterà nei prossimi giorni l’ordinanza che renderà obbligatorio, su tutto il territorio comunale, l’uso dei dispositivi di protezione individuale, come ha anticipato Onda Tg nell’edizione serale. Una linea che il sindaco ha preso in considerazione dopo un confronto con l’azienda sanitaria per affrontare con la massima prudenza le festività natalizie ormai prossime, in considerazione del rientro in città dei fuori sede e del maggior flusso di persone che si prevede per le strade e i quartieri sulmonesi, soprattutto nelle zone più esposte agli assembramenti. Il quadro epidemiologico in città non desta particolare allarme. Anzi. Nell’ultima settimana si è registrato un calo dei contagi totali. Si è passati dai 179 attuali positivi del 5 dicembre ai 156 attuali, tenendo conto anche di un leggero rallentamento della circolazione del virus tra i minori, anche se si attende l’ultimo bollettino settimanale. La scelta di Di Piero è volta quindi alla prevenzione, per consentire anche lo svolgimento degli eventi natalizi in tutta sicurezza, alcuni dei quali programmati anche all’aperto. Il provvedimento potrebbe essere adottato già dal prossimo fine settimana fino alla festa dell’Epifania. Non sarà un’ordinanza spezzatino poichè si estenderà su tutto il territorio comunale ma solo in determinate fasce orarie, verosimilmente il pomeriggio. “Lunedì assumeremo determinazioni più precise al riguardo. Ma ci stiamo muovendo in questa direzione”- conferma il primo cittadino. L’intento è quello di stabilizzare la ripartenza dei vari settori alla luce delle proiezioni scientifiche che inseriscono l’Abruzzo tra le regioni a “rischio alto” tra Capodanno ed Epifania. Secondo fonti interne alla Regione si tratta di un’ipotesi abbastanza lontana ma, a scanso di equivoci, si cerca di contenere il contagio con tutti gli strumenti a disposizione, tenendo conto che la situazione è ben diversa dallo scorso anno. Il 25 dicembre 2020 il territorio peligno-sangrino contava 854 attuali positivi di cui 391 residenti a Sulmona con i ricoveri a doppia cifra. L’effetto della campagna vaccinale è quindi palpabile ma nuove misure, seppur non drastiche, si rendono necessarie alla luce dell’incidenza registrata nelle ultime settimane e dello stato di pre allerta per la nuova variante in circolazione in Italia. (a.d’.a.) foto Angelo D’Aloisio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close