banner
banner

SULMONA. Pioggia di ricorsi contro le sanzioni amministrative inflitte dalla polizia locale di Sulmona per la violazione della zona a traffico limitato nel centro storico cittadino. Sul tavolo del giudice di pace di Sulmona sono arrivate almeno quaranta contestazioni, che saranno esaminate nel dettaglio. Si tratta perlopiù di commercianti e residenti che hanno l’autorizzazione ad accedere ad una sola zona ma che transitano sistematicamente anche in altre aree della ztl. Con le vecchie telecamere non era possibile registrare queste violazioni tant’è che i soliti furbetti riuscivano ad eludere i controlli entrando con l’auto in centro storico negli orari consentiti e uscendo liberamente qualche ora dopo, anche quando scattava la zona a traffico limitato. Ora non più. L’occhio della telecamera, grazie all’investimento tecnologico, si estende su più aree del quartiere.

Lascia un commento