banner
banner

SULMONA – Il toto assessori lascia sempre il tempo che trova. Anche perché tempi e modalità della nuova giunta di Palazzo San Francesco sono stati definiti. Cominceranno nel pomeriggio di oggi, alle ore 16, le consultazioni per la formazione del nuovo esecutivo guidato dal sindaco, Gianfranco Di Piero. Il nuovo assetto di Palazzo si deciderà tutto in un pomeriggio. Il primo cittadino ha infatti calendarizzato cinque incontri di trenta minuti ciascuno per sentire due rappresentati per ogni lista che ha corso nella competizione elettorale e ha quindi contribuito all’affermazione della coalizione Liberamente Sulmona: Pd, Sulmona Libera e Forte, Sbic, Movimento Cinque Stelle e Intesa per Sulmona. Per circa 2 ore e 30 minuti Di Piero raccoglierà le indicazioni delle varie compagini prima di arrivare ad una sintesi e nominare cinque assessori tra cui un vice sindaco. Due le condizioni poste dal primo cittadino: disponibilità e professionalità. Il che non vuol dire addivenire ad una Giunta tecnica ma interloquire entro certi parametri per comporre la nuova squadra di governo. “Chiederò degli assessori a tempo pieno che assicurino totale disponibilità per la città ma anche con un determinato profilo professionale per valorizzare le singole competenze”- afferma Di Piero che, una volta terminate le consultazioni a Palazzo, farà le sue valutazioni. Non una Giunta imposta dall’alto ma frutto di una partecipazione. Probabilmente non sarà un esecutivo meccanico e proporzionale ma anche su questo il neo sindaco vuole ascoltare le forze politiche. Ancora qualche ora ed i contorni del nuovo esecutivo potrebbero cominciare a delinearsi mentre, per quanto riguarda l’assise, si terrà conto della trasversalità su taluni grandi temi,  poiché Masci e Di Piero si sarebbero incontrati ancor prima del 4 ottobre, per individuare il margine di dialogo tra forze politiche in alternativa al civismo. (a.d’.a.)

banner

Lascia un commento