banner
banner

SULMONA – Via ai controlli preventivi nei parchi gioco cittadini, dopo la tragedia di San Pelino in cui è rimasta vittima la piccola Alessia di soli 11 anni in seguito al cedimento dell’altalena dove stava giocando. Da Palazzo San Francesco hanno svolto le verifiche precauzionali. E dai controlli eseguiti nei giorni scorsi, la situazione sarebbe rassicurante con tutte le isole ludiche trovate in buono stato e in completa sicurezza. Sono tre i parchi giochi presenti in città: il primo all’interno del Parco Fluviale, il secondo tra viale Togliatti e via XXV Aprile e il terzo nella piazzetta realizzata lungo via Sallustio nel progetto relativo al contratto di quartiere. Qui si è proceduto a sistemare le criticità sulle balaustre, come segnalato dal comitato. Si tratta di interventi che mirano a recuperare la cultura della prevenzione. Il famoso “prevenire è meglio che curare” che non sempre trova terreno fertile nelle piccole e grandi comunità. Dopo una tragedia a “due passi” dalla città, le verifiche precauzionali erano più che dovute ma non di certo scontate.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com