banner
zavarellone

SULMONA – La presunta incompatibilità del consigliere comunale, Salvatore Zavarella, finisce sul tavolo dell’Anac, l’Autorità nazionale di anticorruzione, a seguito di una segnalazione presentata all’organismo di controllo. A Zavarella viene contestato il presunto conflitto d’interessi tra la sua posizione alla Saca e il suo ruolo di consigliere comunale, anche alla luce del contenzioso che pende all’interno della stessa società partecipata per via della causa intentata da Zavarella riguardo il più alto livello di avanzamento in azienda. L’Anac ha chiesto quindi delucidazioni alla Saca che farà pervenire le proprie memorie verosimilmente entro il prossimo 23 dicembre. La società partecipata dovrà rendere conto all’autorità anticorruzione sulla posizione  di Zavarella che “non è dirigenziale” chiariscono dalla società partecipata secondo la quale non si configurerebbe incompatibilità alcuna. Qualora l’Anac dovesse certificare il contrario, è facile che lo stesso Zavarella rassegni a quel punto le dimissioni da consigliere comunale.  Sul caso nei mesi scorsi era intervenuto anche il Pd. (a.d’.a.)

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close