banner
banner

SULMONA. “La visibilità la lasciamo alla pseduo maggioranza. Visibilità che Sulmona ha potuto certificare in termini negativi”. Lo scrivono i consiglieri Franco Di Rocco e Luigi Santilli, a proposito dello scontro politico sulla discatica Noce Mattei del Cogesa. Di seguito la nota: “Abbiamo voluto, nel nostro comunicato, rimarcare come allo stato attuale e sulla base dei dati attualmente disponibili presso il Servizio di Statistica dell’ISS, ad oggi, non sia possibile riscontrare un nesso di causalità tra l’esposizione dell’impianto di gestione dei rifiuti in località Marane ed evuali malattie. “L’accertamento del nesso causale richiede indagini ad hoc, a livello di piccola area, oppure studi analitici dasati sui dati individuali, sia sanitari, sia ambientali, attualmente non disponibili presso l’Istituto”. Questo per fare chiarezza, per l’ennesima volta, sull’argomento. Quanto allo stucchevole comunicato stampa di questa pseudo maggioranza circa la nostra presunta necessità di “apparire e provare ad avere una visibilità che altrimenti non otterremmo”, a costoro noi rispondiamo che non andiamo alla ricerca di alcuna visibilità, non ne abbiamo bisogno, la lasciamo volentieri a questa fallimentare amministrazione. Una visibilità, tra l’altro, che Sulmona ha potuto tranquillamente certificare in termini negativi, basti pensare che questo governo cittadino non riesce neppure a gestire l’ordinaria amministrazione, a partire dalla cura del verde in città, regalando ai cittadini ed ai turisti angoli di totale abbandono come ad esempio la villa comunale, il parco fluviale, l’area dove è posizionato il monumento dedicato alla Brigata Maiella e tanti altri”

Lascia un commento