banner
banner

SULMONA – Il Consiglio di Stato tiene tutti col fiato sospeso a proposito dell’assegnazione del seggio di Forza Italia in Consiglio Comunale, conteso fra l’attuale consigliere del partito Elisabetta Bianchi e l’ex consigliere Alessandro De Gennaro. L’udienza si è tenuta esattamente una settimana fa ma la decisione si fa attendere. Il termine di 45 giorni non è perentorio, ne consegue che la sentenza potrebbe arrivare da un momento all’altro ma al momento non è stata ancora notificata. Il Consiglio di Stato tiene sulle spine i due contendenti ma anche il partito che attende la decisione di una partita che si è giocata sul tavolo della giustizia. La vicenda comincia il 21 giugno 2016 quando la commissione mandamentale proclama Alessandro De Gennaro consigliere comunale di Forza Italia. La Bianchi ricorre al Tar e vince il ricorso. I giudici amministrativi il 26 ottobre assegnano il seggio del partito al candidato sindaco del primo turno delle scorse elezioni comunali. De Gennaro non ci sta e ricorre al Consiglio di Stato. Manca il finale che sarà svelato da qui ai prossimi 37 giorni, dal momento che 8 sono già passati. In caso di accoglimento del ricorso De Gennaro tornerebbe a sedere sugli scranni di Palazzo San Francesco, diversamente tutto resterebbe cosi com’è. Bisogna solo aspettare.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com