banner
DONNA INCINTA

SULMONA – Da L’Aquila vuole partorire al punto nascita dell’ospedale di Sulmona dopo aver sentito parlare del parto in analgesia. Una richiesta quella avanzata  da una donna aquilana che non passa affatto inosservata. E’ un chiaro segnale di inversione di tendenza che conferma come la tecnica del parto senza dolore infonde fiducia alle partorienti e può contribuire a cambiare la rotta di un reparto che vive sempre col patema d’animo per sopravvivere. Dopo aver seguito un apposito corso di formazione, il parto in analgesia è stato inaugurato mercoledì scorso al reparto di ostetricia e ginecologia del Ss.ma Annunziata grazie a Leonardo D’Aurora, il primo bimbo nato con il parto senza dolore. Un’esperienza che la mamma Valeria Di Bernardo ha raccontato come “ emozionante e indimenticabile”. La cicogna  in questi giorni non si è spostata da Sulmona tant’è che proprio ieri è venuto alla luce un altro maschietto, sempre con il parto in analgesia. Per la politica quello del punto nascita di Sulmona è un nuovo traguardo. Nei giorni scorsi a visitare il reparto e a congratularsi con la famiglia di Leonardo è stata Elisabetta Bianchi, candidato sindaco di Forza Italia. Per la senatrice Stefania Pezzopane è giunto il momento di sventare una volta per tutte la chiusura. Il futuro di ostetricia e ginecologia è proprio in mano alla politica.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close