banner
tribunale-1170x780

SULMONA – E’ uscito di casa senza un valido motivo, violando la misura di sorveglianza speciale, per essere poi fermato e arrestato dai Carabinieri della locale stazione. Al termine del primo processo virtuale, celebrato questa mattina, il Tribunale di Sulmona ha accordato la pena di un anno, un mese e dieci giorni di reclusione a Gaspare Bonomo, 45 enne di Introdacqua, che ha patteggiato “davanti” al giudice monocratico, Giuseppe Ferruccio. Una parte della pena dovrà essere scontata in detenzione domiciliare, come disposto dal giudice. Il procedimento penale si è chiuso quindi con il patteggiamento. Il 45 enne, soggetto alla sorveglianza speciale, ha violato la disposizione della magistratura la notte dell’8 aprile intorno alle 1,30. Fermato dai Carabinieri si è dato alla fuga ed è stato inseguito e rincorso dai militari per le campagne del territorio comunale di Introdacqua. Una scena da film se si pensa che l’uomo ha abbandonato la sua auto lungo la strada per poi fuggire in aperta campagna e fare rientro nella sua abitazione dove è stato fermato e arrestato dai Carabinieri. Oggi il patteggiamento della pena di un anno, un mese e dieci giorni di reclusione, accordata all’imputato, assistito dall’avvocato del foro di Sulmona, Alessandro Margiotta. L’udienza di oggi, ripresa dopo la concessione dei termini a difesa, ha segnato il battesimo del processo virtuale per direttissima. Pm e giudice si sono collegati nelle rispettive stanze del Tribunale dai loro pc. Lo stesso ha fatto Margiotta dal suo studio legale e l’imputato dal carcere di Avezzano dove era stato tradotto per scontare la misura cautelare. “E’ l’ennesima riprova dell’efficienza del tribunale di Sulmona – afferma l’avvocato Margiotta – che anche con il blocco delle attività imposto dal coronavirus riesce a portare avanti il lavoro e le udienze grazie alla tecnologia acquisita in questi mesi, attraverso l’utilizzo efficiente del processo telematico, soprattutto per quanto riguarda le udienze civili”.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close