banner
banner

PRATOLA PELIGNA– Il Nucleo Operativo della compagnia dei Carabinieri di Sulmona ha tratto in arresto un uomo 46 anni, A F., residente a Pratola Peligna, per detenzione illegale di arma da fuoco. Nel corso di accurati servizi di controllo del territorio, i militari hanno fermato l’uomo a bordo della sua autovettura. La perquisizione veicolare che ne è seguita ha permesso di rinvenire l’arma che non risulta registrata e quindi detenuta illegalmente. Su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica, Stefano Iafolla, l’uomo è stato tradotto nella “cella domestica”, ovvero agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, dove attenderà l’udienza di convalida che sarà celebrata nelle prossime ore. Ulteriori accertamenti sono in corso per verificare se il tipo di arma sequestrata possa avere a che fare con le vicende balzate alle cronache sul territorio peligno, legate a gesti l’intimidazione o regolamento di conti. Massimo riserbo, per il momento, da parte degli organi inquirenti che nel frattempo hanno perquisito anche l’abitazione del soggetto arrestato. Ulteriori particolari dell’operazione emergeranno nelle prossime ore.

banner

Lascia un commento