banner
banner

Premiati: Raina Kabaivanska, Naiden Todorov, Daniela Dimova, Giuseppina Zarra, Museo Storico Regionale di Varna, Zheni Mihailova, Elena Dragostinova, Svetoslav Kossev, Antonio Tarquinio.

Si è svolta lo scorso 9 Ottobre la XVIII Edizione del PREMIO AQUILA D’ORO INTERNATIONAL 2023, presso la Residenza dell’Ambasciatore della Repubblica Italiana, Viale Tsar Osvoboditel, 11 – Sofia.

La manifestazione è stata condotta dal Prof. Dimitar Stoynov, con la collaborazione del Maestro Guglielmo Papa, per la lettura in lingua italiana e la Dott.ssa Monika Karaghenova, per la lettura in lingua bulgara.

I riconoscimenti sono stati attribuiti al Soprano Raina Kabaivanska, per la sezione Canto Lirico”, al Maestro Naiden Todorov, per la sezione “Direzione d’Orchestra”, al Direttore dell’Opera Di Stato di Varna Prof.ssa Daniela Dimova, per la sezione “Arte e Cultura”; all’Ambasciatrice Giuseppina Zarra, per la sezione “Istituzioni Diplomatiche” e al Museo Storico Regionale di Varna, per la sezione “Istituzioni Culturali”. La Commissione Scientifica del Premio, presieduta dal Prof. Fabrizio Politi, ha inoltre conferito le seguenti Menzioni Speciali: alla Dott.ssa Zheni Mihailova, per la sezione “Storia e Cultura”, alla Dott.ssa Elena Dragostinova, per la sezione “Memoria e Cultura”, al Prof. Svetoslav Kossev, per la sezione “Cultura Innovativa” e al Dott. Antonio Tarquinio, per la sezione “Istituzioni Diplomatiche”.

Presenti, tra gli altri, alla manifestazione il Ministro della Cultura Krastiu Krastev, il già Viceministo della Cultura Rumen Dimitrov.  
Ricordiamo che la manifestazione, dal tema “La Cultura: la Fenice della Civiltà”, si è svolta con la partnership di Nobili Terre Italiane, della FLAEI Cisl e dell’AIDOSP, con il patrocinio della Camera dei Deputati, del Consiglio della Regione Abruzzo, del Parco Nazionale della Majella e del Comune di Corfinio.

Di seguito le motivazioni formulate dalla Commissione del Premio:
Soprano Raina Kabaivanska: “per gli straordinari successi professionali sui palcoscenici di tutto il mondo, per la Sua dedizione a trasmettere lo spirito del perfezionismo nella carriera di giovani artisti e per aver scelto l’Italia come Sua seconda patria artistica”.

Maestro Naiden Todorov: “per la Sua maestria nella realizzazione di progetti musicali internazionali e per gli straordinari successi artistici sui palcoscenici di tutto il mondo”.

Prof.ssa Daniela Dimova: “per i tanti successi artistici e per la sua iniziativa nel promuovere magistralmente l’arte operistica, musicale e teatrale nel mondo; per le attività dirette ed in collaborazione negli scambi internazionali culturali ed artistici”.

Ambasciatrice Giuseppina Zarra: “per la Sua lunga e proficua carriera diplomatica in rappresentanza dell’Italia negli organismi internazionali per l’affermazione dei Diritti Umani e della Pace nel mondo e per il Suo ruolo attivo negli scambi culturali tra l’Italia e Bulgaria”.

Museo Storico Regionale di Varna: “per la costante collaborazione e per il prezioso sostegno, mai venuto meno, alle iniziative degli scambi culturali internazionali”.

Dott.ssa Zheni Mihailova: “per la Sua profonda dedizione alle attività organizzative a sostegno dello scambio culturale internazionale e per la Sua proverbiale disponibilità ad accogliere ogni proposta di crescita e di sviluppo socio-culturale”.

Dott.ssa Elena Dragostinova: “per la sua profonda dedizione alla promozione e divulgazione dei successi dell’opera di Boris Christoff e per i numerosi progetti realizzati inerenti gli scambi culturali internazionali”.

Prof. Svetoslav Kossev: “per i numerosi successi artistici e per le attività didattiche ed introduzione alle tecniche innovative nella presentazione delle opere di pittura nella “realtà aumentata”. 

Dott. Antonio Tarquinio:“per la Sua passione nell’agire in rappresentanza dell’Italia, sempre dedito alla promozione dell’autentica cultura italiana e per il Suo importante ruolo negli scambi culturali internazionali”. 

L’evento è stato per tutti coinvolgente, emozionante, non sono mancati i momenti di commozione per le tematiche trattate. Ad allietare l’uditorio il Soprano Chiara Tarquini, il Maestro Stefan Boyadzhiev al Pianoforte e il Basso Geo Chobanov, con intermezzi di musica e canto lirico.

Sono molto onorata di ricevere questo riconoscimento e la medaglia del Senato della Repubblica – ha dichiarato S.E. Giuseppina Zarra, Ambasciatrice d’Italia a Sofia –che rappresentano per me un impegno a proseguire nell’azione di sviluppo della già eccellente collaborazione tra Italia e Bulgaria in tutti i settori. È per me inoltre grande onore aver potuto ospitare la cerimonia di consegna dei premi “Aquila d’Oro International” che quest’anno ha voluto premiare grandissime personalità della cultura bulgare che hanno sempre contribuito in maniera eccezionale allo sviluppo dei legami bilaterali. Un particolare ringraziamento al Ministero della Cultura Krastyu Krastev che ci ha onorati della sua presenza e a tutto il Comitato”.


 “Ringrazio sentitamente l’Ambasciatrice S.E. Giuseppina Zarra – ha affermato Francesco Di Nisio, Direttore del Premio per aver ospitato la XVIII edizione le Premio Aquila d’Oro International. Il grande successo che abbiamo riscontrato in questa splendida cerimonia lo dobbiamo anche alle illustri personalità, di fama internazionale che oltre al loro personale talento hanno voluto trasmettere alle nuove generazioni la passione per l’arte classica e la cultura, capisaldi della pace, della libertà e della dignità tra gli umani. Tenuto conto che per la prima volta il Premio si svolge in uno stato estero, l’Associazione Corfinium Onlus, d’intesa con la Commissione Scientifica del Premio, ha voluto istituire il ‘Premio Speciale ITALIA’ raffigurante la moneta del 90 a.C., coniata a Corfinium, in occasione della nascita dell’Italia antica e della prima lotta per la conquista del Diritto di Cittadinanza, conferito per l’occasione a S.E. Giuseppina Zarra,  quale buon auspicio per la fine del conflitto tra la Russia e l’Ucraina”. Colgo l’occasione – conclude Di Nisio – per ringraziare i nostri Partner e gli Enti patrocinanti, in particolare il Presidente della Camera Lorenzo Fontana per la concessione del Patrocinio della Camera dei Deputati e il Presidente del Senato Ignazio La Russa per il conferimento del Premio di Rappresentanza, destinato dalla Commissione del Premio all’Ambasciatrice S.E. Giuseppina Zarra”.                                 

banner

Lascia un commento