banner
banner

SULMONA – Anche il Consiglio Pastorale Diocesano, presieduto dal vescovo Angelo Spina, ha detto no alla soppressione della diocesi di Sulmona-Valva, ponendosi di traverso al riordino delle diocesi in Italia. La contrarietà unanime sarà sancita in un documento che verrà reso noto nei prossimi giorni e sarà spedito alla Conferenza Episcopale Italiana e alla Conferenza Episcopale Abruzzese-Molisana. Il pastore diocesano, in apertura della seduta straordinaria, ha spiegato ai Direttori dei singoli uffici pastorali e ai laici l’origine del riordino delle diocesi. Sulla stessa scia dei presbiteri e del Collegio dei Consultori che già hanno fatto appello al Presidente della Cei Angelo Bagnasco, anche il Consiglio Pastorale Diocesano chiede che la Chiesa di Sulmona-Valva resti autonoma con il suo vescovo. “E’ un danno non tanto all’economia, quanto alla spiritualità della Chiesa di Sulmona-Valva”, rileva a Onda Tg Pietro Tamasi, componente del Consiglio Pastorale. Alla seduta hanno preso parte oltre al vescovo Spina, il Vicario Generale mons. Maurizio Nannarone, i sacerdoti della diocesi i laici impegnati nelle aggregazioni laicali.
Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento