banner
banner

Domenica 7 aprile nuovo appuntamento con il cartellone della Barattelli: concerto del violinista Simon Zhu, vincitore del 57° Concorso Internazionale di Violino “Premio Paganini” di Genova, una delle competizioni più prestigiose del mondo. Il programma del concreto proposto inizia con la Sonata n. 2 in la min. BWV 1003 di J. S. Bach che contiene al suo interno una celebre Fuga dalle caratteristiche polifoniche e di grande complessità esecutiva. Immancabile l’esecuzione di alcuni Capricci di Niccolò Paganini e due Sonate per violino solo op. 27 di Eugène Ysaÿe, considerate pagine in cui il virtuosismo violinistico raggiunge le vette più alte. Simon Zhu eseguirà anche uno dei brani d’obbligo del Concorso, commissionato alla compositrice romana Silvia Colasanti, una tra le penne più affermate oggi nella scena internazionale. Il brano “A una voce lontana presto ascolto” non ha solo caratteristiche tecniche ma anzi serve “per lasciare emergere nei candidati la loro capacità di interpretare, decodificare, restituire un pensiero e una struttura formale” (S. Colasanti). Il pubblico avrà l’occasione di ascoltare una delle nuove star del concertismo internazionale, che non mancherà di strabiliare, coinvolgere e trasmettere tutta l’energia che può trovarsi in un giovane di talento quale è il violinista Simon Zhu.

Lascia un commento