banner
banner

Roberto Santangelo, Vicepresidente Vicario del Consiglio Regionale d’Abruzzo e Presidente del Consiglio Comunale dell’Aquila, torna a parlare del riassetto degli Uffici delle Dogane e dei Monopoli e afferma: “Continuiamo a monitorare la riorganizzazione degli Uffici delle Dogane e dei Monopoli per evitare il declassamento dell’ufficio dirigenziale dell’Aquila e le eventuali conseguenze in termini di occupazione. Nonostante le rassicurazioni sul potenziamento delle funzioni e del personale all’Aquila diffuse il mese scorso, secondo quanto emerge dal piano di riordino, presentato in una riunione con le parti sindacali il 4 marzo, sta per avverarsi ciò che temevamo: la soppressione dell’Ufficio dirigenziale delle Dogane dell’Aquila che verrebbe ridimensionato a Sezione. Si creerebbe così uno scollamento della Governance delle Dogane e Monopoli e il tessuto produttivo del territorio, ma le conseguenze sono evidenti anche dal punto di vista occupazionale. Una decisione inammissibile per la città Capoluogo che, come avviene in altre regioni italiane interessate dalla riorganizzazione, dovrebbe mantenere la sede dirigenziale. Interesserò il Vicepremier Antonio Tajani e il gruppo parlamentare di Forza Italia – rimarca Santangelo – per agire ai massimi livelli istituzionali e per scongiurare quanto proposto nella riunione del 4 marzo”

Lascia un commento