banner
banner

Serviva una svolta in trasferta per il Sulmona Futsal ed è arrivata nella prima delle due trasferte consecutive con la squadra di Benjamin Fonte che si è imposta per 2-0 sul campo del Città Di Teramo grazie ad una rete per tempo di Krasniqi e Caputo. “Siamo soddisfatti perché siamo riusciti a prevalere in una partita maschia contro un avversario ben messo in campo e davanti ad un pubblico caloroso. I primi dieci minuti sono stati di studio poi dal quarto d’ora è venuta fuori la nostra squadra e come al solito non siamo riusciti a concretizzare tutto quello che abbiamo creato ma va bene così perché era importante continuare a fare punti per rimanere agganciati al treno delle prime”. Così il dirigente Guido Di Benedetto al termine della prima vittoria fuori casa. Per il Sulmona Futsal il successo è stato importantissimo visto che questa 8^ giornata della Serie C2 ha fatto registrare anche le vittorie di Nobel Boys, Sportmania e La Fenice. Tutte e quattro le squadre restano al primo posto raggiungendo 18 punti a dimostrazione di un campionato sempre più avvincente. “Una bella lotta – commenta Di Benedetto – ma lo sapevamo che non ci sarebbe stata un’ammazza campionato. Stiamo dimostrando di essere una buona squadra e ce la giocheremo fino alla fine. Ora con la riapertura del mercato cercheremo di mettere a disposizione del mister qualche nuovo tassello vista l’assenza di Ruscitti. Non sarà facile ma ci proveremo. L’intento è quello di continuare così anche sabato prossimo sul campo di San Vincenzo Valle Roveto dove sarà un’altra battaglia”. Attenzioni puntate adesso sul confronto in programma tra sette giorni che vedrà il Sulmona Futsal nuovamente in trasferta contro un avversario da temere perché “la Virtus San Vincenzo Valle Roveto – spiega Di Benedetto – ha ripreso la marcia verso l’alto ed è un’altra concorrente per la vittoria finale”.

Domenico Verlingieri

banner

Di Ads

Lascia un commento