banner
banner
banner

L’Abruzzo è presente all’edizione 2022 de “L’Artigiano in Fiera”, il più grande evento internazionale del settore, diventato oggi “Expo Internazionale dell’Artigianato, dei Popoli e delle Nazioni”, in programma a Fieramilano (Rho) da oggi fino a domenica 11 dicembre. Un’occasione di visibilità imperdibile per l’Abruzzo, considerato che l’appuntamento annualmente richiama circa un milione di visitatori alla vigilia delle festività natalizie. Lo spazio promozionale dell’Abruzzo all’interno del padiglione 3 occuperà circa 500 metri quadrati sotto il coordinamento congiunto dell’assessorato regionale alle Attività Produttive e delle due Camere di Commercio di Chieti Pescara e del Gran Sasso d’Italia e ospiterà al suo interno un’area istituzionale, un corner dedicato allo street food con degustazione di prodotti tipici curato dall’Unpli Abruzzo (Unione delle Pro Loco) e le postazioni di 37 tra artigiani e produzioni artigianali in rappresentanza delle quattro province abruzzesi e dei diversi segmenti, dall’agroalimentare tipico ai complementi d’arredo, dalla ceramica alle lavorazioni dei metalli e del cuoio. L’area istituzionale, all’interno della quale troveranno posto anche i rappresentanti del Parco nazionale della Maiella e del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, è stata concepita come uno spazio dedicato alla promozione territoriale, dove saranno presentati i vari prodotti turistici diversificati tra mare, campagna, montagna, ma anche proposte innovative su progetti specifici legate all’enogastronomia, ai cammini nei Parchi e nelle aree protette, alla scoperta delle bellezze paesaggistiche ed archeologiche.                                                                                                            Così spiega l’assessore alle Attività Produttive Daniele D’Amario: “La nostra presenza a Milano è significativa dell’impegno che la Regione Abruzzo sta dedicando all’artigianato un settore che rappresenta quasi il 20% delle imprese abruzzesi che intendiamo incoraggiare e rilanciare sia con la partecipazione a iniziative di rilievo internazionale come questa, sia supportando finanziariamente gli investimenti produttivi finalizzati all’ammodernamento tecnologico delle micro, piccole e medie imprese, artigiane. Proprio in questi giorni è in scadenza un bando, rivolto alle imprese artigiane abruzzesi, con una dotazione finanziaria di oltre 6 milioni di euro, che prevede agevolazioni con contributi fino all’80% sulle spese per l’acquisto di macchinari e attrezzature e mezzi mobili                 Tra gli espositori abruzzesi alla fiera: Confetti Pareggi (Sulmona), Dadu Ricami (Pescara), Antica Confetteria del Corso (Sulmona), Nero Pelino (Vittorito), Di Carlo & C. (Sulmona), Az. Agr. Podere al Sole (Scanno).

banner

Lascia un commento