banner
banner

SULMONA –  Sono 6  i nuovi casi di Covid-19  messi a referto in Centro Abruzzo, tutti tracciati dalla Asl e già inseriti nell’elenco dei sorvegliati. I positivi  sono domiciliati 2 Sulmona, 2 Scanno, 1 Pacentro e 1 Pescocostanzo. In città è risultata positiva una 65 enne rientrata dalla Georgia senza vaccino. In città ha scoperto il contagio e ieri è stata trasportata nel pre triage dell’ospedale di Sulmona per gli accertamenti del caso. Da lì è stata trasferita e ricoverata all’ospedale di Avezzano. L’altro positivo è un 65 enne, contatto stretto di caso accertato. A Scanno, dove la situazione epidemiologica va verso la stabilizzazione, è arrivata oggi la comunicazione di altri due contagi legati al campeggio di San Lorenzo, appartenenti allo stesso nucleo familiare. Si tratta di una 18 enne e un 53 enne, padre e figlia. Respira Pacentro. Il quadro epidemiologico sembra essersi stabilizzato e circoscritto ai fronti esistenti in paese. La positiva che si aggiunge allla lista è una bimba di otto mesi. La piccola sta bene e il contagio era più o meno atteso. Infine si è contagiata  una 63 enne di Pescocostanzo, anche lei in sorveglianza, dopo aver scoperto la positività con il test antigenico rapido. Tra nuovi e “vecchi” casi messi a referto, per un leggero ritardo di comunicazione da parte della Regione o del laboratorio di riferimento,  il conto degli attuali positivi sale a 111 in Centro Abruzzo per un totale di 282 sorvegliati. Nell’ultima settimana, dal 15 al 21  agosto, è salito in maniera esponenziale il numero dei contagi nell’area peligno-sangrina tanto da far schizzare l’indice di incidenza. Sono stati 59. Cifra tonda anche per i ricoveri che sono 10 di cui 1 in terapia intensiva. Di questi solo un paziente aveva completato il ciclo vaccinale, 2 avevano ricevuto la prima inoculazione e tutti gli altri senza vaccino.  Un 46 enne di Sulmona si trova nell’area grigia del locale ospedale in attesa di collocazione. Il dato statistico conferma quindi l’importanza della vaccinazione contro l’ospedalizzazione. Per questo la Asl ha dato il via libera per le somministrazioni senza prenotazione. L’esodo di fine estate non ha fatto registrare un debutto con grandi numeri tanto da non rendere necessario due corsie separate per prenotati e non. Le inoculazioni sono state 87 a Sulmona e 79 a Pratola Peligna. L’estate sta finendo direbbe Righeira ma il virus continua a fare breccia sul territorio. Per cui è fondamentale prestare la massima attenzione negli eventi, spostamenti e viaggi di fine agosto. Come pure nella  collaborazione con le operazioni di tracciamento.

Andrea D’Aurelio

MAPPA CONTAGI

Sulmona 34, Pacentro 17, Pratola Peligna 9, Pescasseroli 9, Introdacqua 7, Scanno 7, Castel Di Ieri 5, Alfedena 4, Rivisondoli 3, Pettorano 3, Ateleta 3, Campo Di Giove 2, Pescocostanzo 2, Secinaro 1, Goriano Sicoli 1,  Castelvecchio Subequo 1, Gagliano Aterno 1, Molina Aterno 1,Opi 1

Totale positivi 111

Totale sorvegliati 282

Ricoveri in terapia intensiva 1 (non vaccinato)

Ricoveri non in terapia intensiva 9 ( 7 non vaccinati)

MAPPA VACCINI

Area peligno-sangrina 79187

Area Sulmona- Incoronata 35246 ( + 87 rispetto a ieri)

Area Pratola- Stadio Ricci 27.179 ( + 79 rispetto a ieri)

Area Castel Di Sangro 18.523 (+ o rispetto a ieri)

aggiornamento 17,34

Il 46 enne che ha chiesto le cure ospedaliere è risultato positivo al tampone e i sanitari stanno svolgendo gli accertamenti del caso per decidere la sua collocazione. Sempre nel pomeriggio un’altra positività è stata scoperta con i test antigenici dell’Ana. Riguarda una 47  enne di Sulmona vaccinata. Tutti casi che saranno messi a referto nei prossimi giorni. Intanto il sindaco di Pescasseroli, dopo l’impennata di contagi, ha firmato l’ordinanza che dispone l’uso obbligatorio della mascherina e la chiusura degli esercizi di somministrazione dalle 24 alle 5.

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com