banner
banner

SULMONA – Consumavano bevande sia fuori che dentro il locale, in spregio alle regole, come se le misure anti contagio non esistessero. Un altro bar è stato sospeso per cinque giorni a Sulmona. Nove persone in totale sono state multate. Nella serata di ieri, intorno alle 20, i militari dell’Aliquota radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sulmona, nel corso di controlli sul territorio e a seguito di segnalazione giunta presso la Centrale Operativa, si sono recati nei pressi di un noto bar di Sulmona dove hanno constatato la presenza di numerose persone intente a consumare tranquillamente bevande sia nei pressi che all’interno del locale. In particolare, i militari, hanno fermato e indentificato 9 soggetti compreso il barista, ai quali è stato contestato il mancato rispetto delle norme per il contenimento della pandemia da Covid-19 con la sanzione amministrativa di 400 euro, non tralasciando di emettere nei confronti dell’attività il provvedimento temporaneo di sospensione per 5 giorni della licenza, procedendo di fatto alla chiusura dell’esercizio commerciale. In zona gialla è consentita l’attiva di somministrazione nel locale fino alle 18 con possibilità di asporto fino alle 22. Quell’aperitivo in tarda serata è costato quindi caro per il commerciante e gli avventori.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento