banner
banner

La Direzione della Asl dell’Aquila con una nota precisa che “Il personale scolastico con fragilità diverse, che in precedenza non è stato vaccinato con Astrazeneca perché incompatibile con questa vaccinazione, verrà convocato nei prossimi giorni per ricevere la somministrazione di altre tipologie di vaccini contro il covid. Si tratta – spiega l’azienda sanitaria – di soggetti con comorbidità (cioè con malattie), comprese persone con disabilità, che devono essere protette con vaccini Moderna e Pfizer, diversi quindi da Astrazeneca”.

Oltre al personale scolastico (docenti, figure amministrative e di altro profilo che lavorano nel mondo della scuola e dell’Università della provincia), la Asl richiamerà coloro che nei giorni scorsi non si sono presentati all’appuntamento fissato per sottoporsi alla vaccinazione così da non lasciare nessuno indietro nelle operazioni di immunizzazione contro il covid.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com