banner
banner

SULMONA – Contagi tra non vaccinati e virus importato. Il bollettino odierno del Covid fa registrare un lieve balzo sulla curva epidemiologica nell’area peligno-sangrina. La Asl ha messo a referto 7 nuovi casi: 4 Pratola Peligna e 3 Pacentro. Tutti contagi in famiglia poiché sono tre complessivamente i nuclei familiari  coinvolti. Ma nessun caso risulta autoctono. Il dato da rilevare riguarda i tre contagi di Pacentro, riconducibili ad una famiglia di tre persone, di 80, 76 e 55 anni, entrate in contatto con l’81 enne residente a Roma  tornato in paese, positivo nei giorni scorsi. Un classico contagio tra non vaccinati poiché nessuno di loro, né l’anziano che li avrebbe contagiati né la famiglia che ha contratto il virus, risultano vaccinati. È un particolare che sicuramente va evidenziato visto che il vaccino si conferma una barriera contro l’infezione nella maggior parte dei casi e contro l’ospedalizzazione nella quasi totalità. A Pratola sono due i nuclei familiari coinvolti. Uno è quello del dipendente comunale di Raiano, entrato a contatto con il figlio positivo da alcuni giorni. Anche questo contagio sarebbe importato, non da fuori regione ma probabilmente da fuori area. Dopo il referto del tampone molecolare il sindaco di Raiano, Marco Moca, ha prorogato la chiusura degli uffici comunali per le giornate del 9 e 10 agosto in attesa della stabilizzazione del quadro epidemiologico. Poi c’è il nuovo fronte che riguarda una coppia di 68 e 63 anni, residente a Pratola, vaccinata con una dose. Entrambi over 60 non hanno prenotato il vaccino nell’immediatezza e si sarebbero contagiati in un banchetto che si è svolto recentemente fuori regione.  Anche questo contagio non ha origine locale e risulta importato. La Valle Peligna, nonostante i numeri altalenanti, non ha al suo attivo nuovi focolai.  La curva regge ma i campanelli di allarme cominciano a farsi sentire. Basti pensare che questa settimana si chiude con 18 casi accertati, triplicati rispetto ai 5 messi a referto in quella procedente. Questo vuol dire che viaggi e spostamenti devono avvenire con tutte le accortezze del caso. Risalgono a 103 i sorvegliati dalla Asl in Centro Abruzzo e a 38 gli attuali positivi di cui 15 residenti a Sulmona. Infine il dato delle vaccinazioni con la mappa delle inoculazioni giornaliere che conta 156 dosi a Sulmona, 86 Pratola Peligna e 52 Castel Di Sangro.

Andrea D’Aurelio

MAPPA CONTAGI

Sulmona 15,  Pratola Peligna 7, Pacentro 5, Scanno 4, Alfedena 3, Pettorano 2, Introdacqua 2

MAPPA VACCINI

Area peligno-sangrina 75798 ( 30 per cento seconde dosi)

Area Sulmona- Incoronata 33887 ( + 156 rispetto a ieri)

Area Pratola- Stadio Ricci 25.823 ( + 86 rispetto a ieri)

Area Castel Di Sangro 17.159 (+ 52 rispetto a ieri)

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com