banner
banner
banner

SULMONA – Un impianto di videosorveglianza per proteggere il monumento della Brigata Maiella inaugurato nei giorni scorsi a Sulmona. Non che sia stato visitato dai vandali ma la richiesta pervenuta al Comune dalla Procura della Repubblica di Sulmona mira a prevenire eventuali atti di danneggiamento di un’opera appena inaugurata. Sulla scorta di quanto già avvenuto in passato per la statua di Ovidio in piazza XX Settembre, si sta studiando il sistema per installare una rete di protezione intorno al monumento con una serie di telecamere. Comune e Polizia Municipale sono già al lavoro e l’iniziativa è stata sposata in pieno dal sindaco Casini. Perché prevenire è meglio che curare e una volta tanto bisogna giocare d’anticipo. Il monumento è realizzato in pietra della Maiella e porta incisa una frase di Ettore Troilo, che esalta la sua Brigata per aver scritto una pagina “di superbo eroismo per la storia della risorgente Italia”. L’opera è stata collocata nei pressi delle scuole proprio per richiamare le giovani generazioni di studenti ai valori della libertà e al rispetto della patria.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento