banner
banner

PRATOLA PELIGNA – Sono stati aggiudicati i lavori da 1 milione e 900 mila euro per la demolizione parziale dell’ex scuola primaria di Valle Madonna e per la realizzazione di una residenza protetta per anziani non autosufficienti a Pratola Peligna. Con deliberazione del Direttore Generale Asl, Ferdinando Romano, vengono approvati i verbali di gara e viene disposta l’aggiudicazione in favore della Costruzioni Penzi S.p.a, con sede in Maddaloni, per il ribasso del 21,91 per cento sull’importo dei lavori. Sei imprese avevano risposto al bando per l’intervento in questione. Ora si potrà procedere, finalmente, con l’apertura del cantiere anche se i tempi sono ancora da definire. Il 25 marzo 2021 il Comune di Pratola Peligna aveva sottoscritto l’atto di donazione dell’immobile di Valle Madonna alla Asl e per evitare ulteriori ritardi dovuti ad eventuali frazionamenti dei terreni, aveva ceduto anche l’intera area antistante l’immobile. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco  Antonella Di Nino, ha lasciato il segno politico, cambiando la localizzazione della struttura alla luce dei rilievi effettuati sul locale dell’ex scuola media, individuata dalla precedente amministrazione nel 2016, quando era sindaco, Antonio De Crescentiis. L’intervento viene quindi posto in essere in un quartiere che “si sta rivoluzionando in considerazione dell’apertura della nuova strada, dei parcheggi e della rotonda”, come più volte rilevato da Pratola Bellissima. Il Pd, riguardo la localizzazione della struttura, si è sempre detto contrario.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com