banner
banner

Venerdì 17 maggio, alle ore 11:00, presso il Castello Cantelmo di Pettorano sul Gizio, si terrà l’inaugurazione del Centro di Interpretazione “Tana dell’Orso” del CEA – Centro di Educazione Ambientale Monte Genzana, un’iniziativa promossa e sostenuta dal Comune di Pettorano sul Gizio, dalla Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio, dalla Cooperativa Valleluna, da Rewilding Apennines, da Salviamo l’Orso, e realizzata dal biologo e interprete ambientale Fabio Collepardo Coccia.
In pochi mesi, con tanto lavoro e creatività, alcune piccole stanze del bellissimo castello di Pettorano sul Gizio sono state trasformate in un ambiente naturale: in una faggeta appenninica, una cavità nella roccia conduce a un luogo buio ma vivo, ricco di creature e suoni evocativi e misteriosi. Lì dove gli orsi trascorrono i lunghi mesi invernali, sarà possibile scoprire i segreti di questa specie così iconica del territorio della Riserva Naturale Monte Genzana Alto Gizio e di tutto l’Appennino centrale.
Il Centro di Interpretazione Tana dell’Orso vuole essere un luogo emozionante dedicato alla natura rigogliosa, vera ricchezza di questo territorio, un centro di educazione permanente dedicato a giovani e adulti che vogliono avvicinarsi ai temi della tutela della biodiversità, del rapporto uomo-fauna e della storia del paesaggio, un laboratorio per costruire esperienze e conoscenze attraverso l’interpretazione ambientale, una nuova fonte di attrazione per i turisti e un piccolo gioiello per la comunità… una comunità che da anni si impegna concretamente per favorire la coesistenza tra l’essere umano e l’orso e che ha contributo alla realizzazione della Tana dell’Orso.
“L’amministrazione comunale è orgogliosa di poter contare su un nuovo spazio espositivo dedicato all’orso bruno marsicano e al suo habitat per poter caratterizzare ulteriormente le bellezze di Pettorano sul Gizio. Sarà sicuramente un elemento di grande valore tanto per la cittadinanza quanto per i visitatori”, ha dichiarato Antonio Carrara, Sindaco di Pettorano sul Gizio.
Dicono gli organizzatori:”Siete curiosi di venire a scoprire la Tana dell’Orso?” Dopo l’evento inaugurale sarà possibile visitarla, accompagnati da personale appositamente formato, durante gli stessi orari e giorni di apertura del Castello Cantelmo. Sarà possibile, inoltre, concordare visite di gruppi organizzati e scolaresche rivolgendosi agli uffici della Riserva Regionale Monte Genzana Alto Gizio.

Lascia un commento