banner
banner

SULMONA – Effetto ferragosto, no vax e probabile contagio dalla fisioterapista. Il bollettino odierno non dà alcun segnale rassicurante sull’andamento della curva epidemiologica  in Centro Abruzzo. Il contagio esplode in Alto Sangro e  in Valle Subequana. Il rischio di nuove misure, dalla mascherina obbligatoria a ulteriori disposizioni in capo ai comuni, resta alto. I nuovi positivi sono 17 e risultano così domiciliati: 6 Pescasseroli, 5 Castel Di Ieri, 3 Sulmona, 1 Secinaro, 1 Opi e 1 Campo Di Giove. Hanno dai 15 agli 87 anni di età. Il contagio a catena ha coinvolto ben 5 anziani over 70 e 80. Nessuno dei quali finiti in ospedale. Questo vuole dire che la campagna vaccinale, fatta eccezione per uno di loro che non ha voluto vaccinarsi, si conferma una barriera importante contro l’ospedalizzazione. I sei positivi di Pescasseroli, di cui due appartenenti ad un unico nucleo familiare, sarebbero legati alla fisioterapista che si è contagiata nei giorni scorsi. Questo spiegherebbe la diffusione “random” del virus che potrebbe portare il sindaco, nelle prossime ore, ad ordinare misure per il contenimento del contagio. A Castel Di Ieri è risultata positiva un’intera famiglia di cinque persone. Tutte non vaccinate. Una di loro, una 55 enne, è stata ricoverata nell’ospedale di Avezzano dopo l’accertamento di una polmonite. A Sulmona sono risultati positivi un 44 enne, una 49 enne e un giovanissimo di 19 anni probabilmente dopo gli effetti del ferragosto.  Un altro  19 enne è risultato positivo a Secinaro mentre a Campo Di Giove il positivo è un 15 enne che risulta attualmente domiciliato nel centro peligno ma residente a Napoli. In salita sorvegliati, contagi e ricoveri. Sono 270 le persone attualmente in quarantena in Centro Abruzzo mentre i positivi tornano a superare la quota 100. Sono 105 e non accadeva da tempo. Nelle ultime 24 ore si sono registrati inoltre 2 ricoveri, la 63 enne di Sulmona e la 55 enne di Castel Di Ieri, entrambe senza il ciclo vaccinale completo. Alla lista si aggiungerà verosimilmente il dipendente del Tribunale che si trova in ospedale in attesa di collocazione. I sanitari hanno accertato una polmonite. Sono 9 i ricoveri di cui 1 in terapia intensiva. Fortuna che la campagna vaccinale non si ferma. Oggi sono state inoculate 127 dosi a Sulmona, 96 a Pratola Peligna e 182 a Castel Di Sangro. Con i vaccini vanno avanti anche gli eventi di fine estate e gli spostamenti. Per cui è fondamentale prestare la massima attenzione nelle misure di prevenzione. Perchè l’allerta per la nuova ondata di contagi è ormai certificata. Basti pensare che ai positivi  di oggi si aggiungeranno domani gli altri due casi accertati in ospedale. Nessun segnale di tregua.

Andrea D’Aurelio

MAPPA CONTAGI

Sulmona 32, Pacentro 16, Pratola Peligna 9, Pescasseroli 9, Introdacqua 7, Scanno 5,  Castel Di Ieri 5, Alfedena 4, Rivisondoli 3, Pettorano 3, Ateleta 3, Campo Di Giove 2,  Secinaro 1, Goriano Sicoli 1, Pescocostanzo 1, Castelvecchio Subequo 1, Gagliano Aterno 1, Molina Aterno 1,Opi 1

Totale positivi 105

Totale sorvegliati 270

Ricoveri in terapia intensiva 1 (non vaccinato)

Ricoveri non in terapia intensiva 8 ( 7 non vaccinati)

MAPPA VACCINI

Area peligno-sangrina 79021

Area Sulmona- Incoronata 35159 ( + 127 rispetto a ieri)

Area Pratola- Stadio Ricci 27.100 ( + 96 rispetto a ieri)

Area Castel Di Sangro 18.523 (+ 182 rispetto a ieri)

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com