banner
banner

SULMONA – “Se un incontro deve esserci che sia immediato, è il nostro auspicio. Sarà idoneo per programmare il futuro e soprattutto la Ztl che così com’è non serve né al commercio né al passeggio dei cittadini. Da parte nostra siamo disponibili sin da subito”. E’ quanto fa sapere Sergio Di Benedetto, il Presidente dell’associazione dei commercianti di corso Ovidio Sud, che non hanno digerito la bocciatura della proposta di liberalizzare i parcheggi in piazza Garibaldi per le festività natalizie. Per l’assessore comunale al centro storico, Anna Rita Di Loreto, si tratta di “un vantaggio per pochi”, come ha dichiarato a Onda Tg, non senza chiudere le porte al dialogo con gli esercenti, soprattutto riguardo la vertenza del centro storico che non è stata più riaperta dopo la massiccia protesta del 1 marzo scorso quando 230 commercianti marciarono da piazza Tresca a Palazzo San Francesco. Da mesi attendiamo risposte alle proposte fatte all’amministrazione comunale il 1 marzo 2018 e ribadite nei successivi incontri. “Rimango stupito nell’ascoltare le parole dell’assessore Di Loreto”- interviene Di Benedetto- citando le dichiarazioni rese dall’assessore alla nostra emittente. “Visto l’avvicinarsi della stagione migliore dell’anno, mi è sembrato opportuno chiedere una concessione temporanea per dare un nuovo impulso. Forse l’assessore non sa che tra commercio, servizi e ristorazione in generale lungo l’asse di Corso Ovidio operano circa 800 persone. Aiutarli nelle festività natalizie, da sempre il miglior periodo dell’anno per il commercio, è un modo per dimostrare che l’amministrazione comunale è al loro fianco”. Di Benedetto spiega anche che “questa iniziativa d’altronde negli ultimi anni ha già preso piede in altre città dando frutti inaspettati. Bisogna affrontare il problema subito perché nel frattempo la crisi sta mietendo ancora vittime”. E poi sollecita il famoso incontro. “La liberalizzazione dei parcheggi in Piazza Garibaldi è l’unica fattibile in pochi giorni e quindi per le festività natalizie. Se un incontro deve esserci che sia immediato, è il nostro auspicio. Sarà idoneo per programmare il futuro e soprattutto la ZTL che così com’è non serve né al commercio né al passeggio dei cittadini. Da parte nostra siamo disponibili sin da subito”- chiosa il Presidente dell’associazione commercianti corso Ovidio sud.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com