banner
banner

SULMONA – Fare il punto della situazione e dare nuovo impulso ai soggetti che già da anni si impegnano per far vivere il “presidio di Polizia” e pianificare nuove iniziative a sostegno del posto polfer di Sulmona. Non abbassa la guardia il sindaco Coisp che per il prossimo 21 dicembre dalle 11 alle 13 promuove un sit in presso la stazione di Sulmona, per chiedere l’aumento dell’organico della polizia ferroviaria, sfruttando il rinvio del vertice istituzionale al Ministero dell’Interno. “E’ stato richiesto, alle autorità competenti l’autorizzazione per effettuare un sit presso lo scalo ferroviario”- spiegano dal Coisp- “invitiamo i cittadini e le autorità locali, provinciali, regionali e nazionali ad unirsi a noi per chiedere il potenziamento della forza di polizia presente nel posto polfer della stazione”. Il Coisp riprende facendo notare che “non è possibile sopprimere uno scalo ferroviario – 2° in Abruzzo – con 65 treni giornalieri, oltre che la previsione, per il 2017 di 25 treni straordinari della “transiberiana d’Abruzzo” treno storico che richiama in stazione migliaia di persone. “Il Coisp”- concludono dal sindacato- “intende creare una rete di soggetti che si possano unire per contrastare la spoliazione degli uffici dell’intera area, a partire dalla polfer ma che comprenda anche il Tribunale, l’Ospedale e quant’altro”.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento